Uno dei principali benefici derivanti dalla partecipazione al Congresso del Rotary International è l'intervento di eccezionali relatori provenienti da tutto il mondo.

L'interpretariato simultaneo sarà offerto in inglese, italiano, francese, spagnolo, portoghese, giapponese, coreano, mandarino e altre lingue a seconda delle esigenze degli iscritti.

Relatori chiave

Helen Clark

Ex Primo Ministro della Nuova Zelanda, ex amministratore del Programma di sviluppo delle Nazioni Unite

Helen Clark ha servito per tre mandati come Primo Ministro della Nuova Zelanda dal 1999 al 2008. Durante i suoi 27 anni di carriera parlamentare, Helen Clark ha anche prestato servizio in vari Ministeri (alloggi, conservazione, salute e lavoro). Sotto la sua guida, la Nuova Zelanda ha realizzato uno sviluppo economico significativo, abbassato i livelli di disoccupazione e raggiunto alti investimenti in istruzione e sanità. Insieme al suo governo, Helen Clark ha priorizzato la riconciliazione e la risoluzione delle questioni storiche con le popolazioni indigene della Nuova Zelanda e ha sostenuto con forza la necessità di affrontare il cambiamento climatico. Nel 2009, è diventata la prima donna a guidare il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite, ricoprendo due mandati di quattro anni. Helen Clark è membro del World Leadership Alliance-Club de Madrid, un forum di ex Presidenti democratici e Primi Ministri.

Più info su Helen Clark

Dr. Isis Mejias

Ambasciatrice WASRAG, borsista della sovvenzione globale del Rotary

In Venezuela, il suo Paese, Mejias ha avuto modo di vedere persone affette da malaria e malattie trasmesse dall'acqua. L’esperienza l’ha spinta a perseguire la scienza per sensibilizzare il pubblico all'esigenza di affrontare la questione della contaminazione dell'acqua. Durante il suo lavoro di dottorato presso l'University of Houston, grazie anche alla borsa di studio del Rotary, ha creato una collaborazione di ricerca internazionale sull'uso della biotecnologia per eliminare i metalli dall'acqua. Inoltre, ha condotto programmi idrici e fognari in Kenya e Uganda. Il suo ultimo lavoro ha promosso il suo obiettivo di carriera a lungo termine per creare incentivi a livello mondiale per il riutilizzo dell'acqua, creando consapevolezza sull'impatto umano sull'ambiente e sviluppando conoscenze locali sulle prassi adottate nel settore idrico e dei servizi igienico-sanitari sostenibili.

Più info su Isis Mejias

Jane Nelson

Direttore, Corporate Responsibility Initiative, Harvard Kennedy School

Jane Nelson è direttore della Corporate Responsibility Initiative presso la Harvard Kennedy School e membro non residente della Brookings Institution. È stata direttrice e consulente senior presso il Prince of Wales International Business Leaders Forum dal 1993 al 2012 e consulente e capogruppo della Clinton Global Initiative. Nel 2001, ha collaborato con la Global Compact dell'ONU e l'ufficio di Segretariato di Kofi Annan, preparando il suo rapporto sulla cooperazione tra l'ONU e il settore privato. Inoltre, è co-autorice di cinque libri e di oltre 90 pubblicazioni sulla responsabilità aziendale, partenariati tra pubblico e privato, e il ruolo del settore privato nello sviluppo sostenibile.

Più info su Jane Nelson

Anja Nikolova

Borsista con sovvenzione globale del Rotary 2015/22017, Yale University

Anja Nikolova, borsista del Rotary International, ha conseguito nel 2017 un Master in gestione ambientale presso la Yale School of Forestry and Environmental Studies e il Yale Center for Business and the Environment. Cresciuta in cinque Paesi diversi (di cui conosce anche la lingua), Anja ha studiato biologia in Italia e in Svizzera e ha ottenuto una borsa nazionale al merito e oggi si occupa della gestione di prodotti sostenibili presso L'Oreal. Ha svolto uno stage alla Carbon Pricing Leadership Coalition - un'iniziativa per accelerare l'azione sui cambiamenti climatici - e ha partecipato alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2015 a Parigi come membro della delegazione macedone.  

Più info su Anja Nikolova

Caryl M. Stern

Presidente e CEO, UNICEF USA

Caryl M. Stern è Presidente e CEO di UNICEF USA. Stern ha guidato gli sforzi dei soccorsi dell'UNICEF USA per i bambini colpiti da disastri, tra cui il terremoto di Haiti del 2010, la siccità dell'Africa orientale del 2011, l'epidemia di Ebola e la crisi globale dell’immigrazione e dei rifugiati. È una relatrice di qualità sui temi dei bambini e della filantropia, del bullismo e dello sviluppo internazionale, è stata nominata tra le "25 donne che hanno cambiato il mondo nel 2017" da People Magazine e una delle "20 mamme più influenti del 2017" da Family Circle. Fa parte del Consiglio di amministrazione di Container Store, della We Are Family Foundation e del Center for Disaster Relief.

Più info su Caryl M. Stern

Mel Young

Presidente e fondatore, Homeless World Cup Foundation

Mel Young è il presidente della Homeless World Cup Foundation, che ha co-fondato nel 2003. Grazie alla sua leadership, l'organizzazione e i suoi partner sono riusciti a migliorare la vita ad oltre 100.000 senza tetto i 74 Paesi ogni anno. Ad oggi, oltre 1 milione di persone hanno potuto cambiare la propria vita grazie a questa iniziativa. Young è riconosciuto come uno degli imprenditori sociali più importanti del mondo e ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Inoltre, Mel Young è il presidente della Sportscotland, l'agenza nazionale scozzese per lo sport. Young e il co-autore Peter Barr recentemente hanno pubblicato un libro sulla Homeless World Cup: “Home Game: A Ball Can Change the World”.

Più info su Mel Young